Indietro

Finestre per mansarde: come affrontare le sfide e sfruttare il potenziale dello spazio

07.03.2024

I costruttori che decidono di adattare la propria mansarda per creare uno spazio abitativo aggiuntivo sono generalmente alla ricerca di modi per sfruttare al meglio il potenziale della luce naturale. Tra le varie soluzioni che possono migliorare la qualità della vita in mansarda, le finestre per tetti si distinguono innanzitutto per la loro funzionalità ed estetica. Soprattutto, consentono di accedere a un’abbondante quantità di luce solare naturale, rendendo lo spazio più piacevole e accogliente. Tuttavia, per godere di una luce ottimale, è fondamentale anche la giusta collocazione delle finestre per tetti o delle finestre a gomito, che possono portare ancora più luce in uno spazio e sono raramente menzionate.

Quando si valuta la posizione delle finestre, è opportuno considerare sia la direzione da cui cade la luce del sole sia la configurazione dell’interno della stanza. Le finestre posizionate a sud forniranno un’illuminazione intensa per la maggior parte della giornata, mentre quelle orientate a nord potrebbero richiedere un supporto aggiuntivo. Ancora meglio sono le già citate finestre a gomito, posizionate più vicino al livello del pavimento. Possono fornire ancora più luce e aggiungere varietà al design degli interni. Purtroppo non è sempre possibile installarle.

Pertanto, per massimizzare il potenziale delle finestre per tetti, è consigliabile rivolgersi a uno specialista che vi aiuterà nella scelta e nel posizionamento di questi elementi. Con un approccio professionale alla progettazione illuminotecnica, inoltre, è possibile ottenere un uso armonioso ed efficiente della luce naturale, migliorando così il comfort e la funzionalità della mansarda.

Quante finestre per tetti dovrebbero esserci in una mansarda?

Non molti lo sanno, ma le finestre per tetti possono fornire molta più luce rispetto alle tradizionali finestre verticali. Si parla addirittura di valori del 20-25%. Il motivo principale è l’angolo di installazione della finestra, che permette alla luce di entrare nella stanza e di essere disponibile per un periodo di tempo più lungo.

Questo è particolarmente importante per le persone che amano la luce naturale, apprezzano l’economicità e desiderano avere le migliori condizioni di lavoro possibili – nel caso in cui venga allestito un ufficio privato. Per evitare che la scrivania sia troppo buia, vale la pena investire in più di un lucernario. L’installazione della maggior parte di queste finestre non solo garantisce una migliore illuminazione della stanza, ma può anche consentire una disposizione interessante dello spazio vetrato.
Quante finestre installare in mansarda? Si presume che per ogni 8 metri quadrati di mansarda ci debba essere 1 metro quadrato di finestra per tetti. Quindi, con una mansarda di 100 metri, dovremmo utilizzare finestre con una superficie totale di circa 10 metri quadrati.

A quale altezza dovrebbero essere collocate le finestre per tetti?

Sappiamo già quanto dovrebbe essere grande la superficie di una finestra per tetto, ma altrettanto importante della superficie è l’altezza a cui viene collocata. Questo aspetto è particolarmente importante per il comfort e la corretta illuminazione dello spazio.
Sebbene non esista un’altezza prestabilita per la collocazione delle finestre per tetti, è bene tenere presente che più alta è la finestra, migliore è l’illuminazione dell’ambiente. D’altra parte, una finestra di questo tipo sarà più difficile da tenere pulita. Pertanto, è necessario bilanciare questi due aspetti, in modo che la finestra fornisca molta luce, ma allo stesso tempo sia comoda da usare, cioè da pulire, aprire e mantenere.

Pertanto, gli esperti ritengono che il bordo inferiore di una finestra per tetti, a seconda di come si aprirà, dovrebbe trovarsi a un’altezza compresa tra 80 e 150 cm. Naturalmente, occorre tenere conto di aspetti quali la sicurezza dei bambini, la frequenza di apertura della finestra o l’altezza dei membri della famiglia. È anche una buona idea considerare il posizionamento della finestra in modo che tutti gli abitanti della mansarda abbiano un contatto visivo con l’ambiente circostante.

La lunghezza della finestra per tetti è altrettanto importante

Un altro fattore importante per illuminare efficacemente il sottotetto e sfruttare appieno il potenziale dello spazio è la lunghezza corretta della finestra. Una volta stabilito il numero e il posizionamento delle finestre e la loro altezza di montaggio, il costruttore deve valutare attentamente quali finestre saranno più adatte al progetto. La lunghezza della finestra è fondamentale sia per l’estetica che per la funzionalità dello spazio. È opportuno prestare attenzione all’angolo di inclinazione del tetto e all’altezza del tetto per selezionare le dimensioni adeguate delle finestre.

In genere, quanto più ripida è la pendenza del tetto, tanto più lunghe dovrebbero essere le finestre, ma è anche importante mantenere proporzioni e armonia. La posizione ottimale del bordo superiore della finestra è solitamente compresa tra 2 e 2,2 metri sopra il livello del pavimento. Rispettando queste linee guida, possiamo garantire una luce ottimale nel loft, che contribuirà a creare uno spazio funzionale e piacevole da utilizzare.

Finestre a gomito – portano ancora più luce in mansarda

Le finestre a gomito per mansarde sono senza dubbio la soluzione ideale, soprattutto se si vuole far entrare ancora più luce naturale all’interno. Dopo tutto, la mansarda è uno spazio che, grazie alla sua struttura, può essere progettato in molti modi. L’installazione di bow window, che combinano i vantaggi delle finestre per tetti e delle finestre a tetto, offre ancora più possibilità. Soprattutto, ci danno la sensazione di avere più spazio, una vista panoramica e un luogo confortevole in cui vivere!

Possono essere progettate per essere installate su una parete verticale della mansarda (ad esempio la parete del ginocchio), fornendo così un’estensione aggiuntiva alla finestra per tetti. In questo modo, migliorano l’illuminazione della stanza e aumentano il campo visivo. È importante notare che possono essere combinate con una finestra per tetti di qualsiasi design.

Quali sono i vantaggi delle finestre ad arco?

La scelta delle finestre per tetti è un elemento chiave sia per l’efficienza energetica dell’edificio sia per l’illuminazione ottimale degli interni con la luce naturale. Come già sappiamo, quando si pianificano il numero e le dimensioni delle finestre, è importante considerare il rapporto tra la loro superficie e la superficie del pavimento della stanza, che garantirà un’illuminazione uniforme. La combinazione di finestre per tetti e bow window è quindi un modo eccellente per dare ancora più luce agli interni e creare un’impressione di spazio. Quali sono gli altri vantaggi delle finestre a L?

  • Forniscono la migliore illuminazione interna del loft, generando così un risparmio.
  • Sono un’attraente decorazione degli interni e aumentano il valore dell’investimento.
  • Sono ideali per le case che non hanno la grondaia.
  • Aggiungono un carattere moderno ed elegante alla mansarda.
  • Ampliano otticamente lo spazio.
  • Permettono a tutti di guardare attraverso la finestra in modo libero e confortevole, cosa che non è ovvia con le finestre per tetti.

Quali tipi di finestre a L esistono?

Le moderne finestre a gomito non solo sono altamente resistenti agli agenti esterni, proteggendoci dalle basse temperature e proteggendoci dagli intrusi, ma garantiscono anche un comfort totale. Attualmente, possiamo distinguere i seguenti tipi di finestre a gomito più frequentemente in vendita:

  • Finestre per tetti a L – sono le finestre per tetti tradizionali e più comuni, le finestre a gomito, che sono una combinazione di un’anta per tetti e un’anta verticale.
  • Finestre a bilico composite – sono dotate di un pacchetto di doppi vetri ad alta efficienza energetica, antieffrazione e resistenti a vari tipi di danni.
  • Finestre a bilico per balconi – possono essere montate in modo permanente, essendo finestre fisse, oppure la finestra verticale si apre su una terrazza/balcone.
  • Finestre a doppia anta – sono conosciute come twin set, ovvero le due finestre per tetti e la finestra verticale sono posizionate una accanto all’altra. In questo modo si ottiene una migliore illuminazione degli interni e si aumenta il campo visivo.

Come installare correttamente una finestra a L?

Come installare correttamente un bow window a L? Questa è la domanda che si pongono molte persone che vogliono introdurre questa soluzione nella loro casa. Un passo fondamentale è la preparazione accurata dell’apertura in cui verrà inserito. L’installazione di questo tipo di finestra richiede la rimozione della copertura del tetto e talvolta il taglio dei listelli. È importante che ci siano gli spazi giusti sopra la finestra, sui lati e tra la copertura e l’apertura: bisogna lasciare circa 8-12 cm tra la copertura e l’apertura e circa 5 cm sui lati.

Per iniziare l’installazione, fissare prima gli angoli al telaio e poi i listelli di montaggio al tetto, assicurandosi che siano ben livellati. Successivamente, è necessario isolare adeguatamente la finestra. Di solito si utilizza lana minerale, che viene inserita nel telaio. Il passo successivo consiste nel fissare il telaio e inserire l’anta della finestra. Nel caso di finestre inclinate e verticali, è importante collegarle con uno speciale collare di tenuta.


Contatto veloce

Non sai quale prodotto scegliere?
Contatta i proprietari della comunità.

    Invia un messaggio

    Partner

    Lavoriamo su prodotti di altissima qualità.

    Avete domande?
    Contattateci.
    Invia una richiesta