Indietro

Come sigillare correttamente le finestre scoprite alcuni consigli pratici

25.10.2023

Come sigillare correttamente le finestre scoprite alcuni consigli pratici

Nonostante le finestre, così come altri elementi della nostra casa, siano in continuo miglioramento e la loro tecnologia ci permetta di avere a che fare con infissi sempre più ermetici, purtroppo sono ancora uno dei punti più deboli in termini di mantenimento della temperatura. Con l’avvicinarsi delle giornate più fredde, dobbiamo pensare anche a sigillarli correttamente. Dopo tutto, anche le finestre meglio installate con la cosiddetta installazione a caldo possono lasciar passare una minima quantità di umidità e di freddo. Purtroppo, quando questo accade, non solo sentiamo un certo disagio in casa, ma dobbiamo anche prepararci a pagare bollette più alte per il riscaldamento. Cosa fare in questo caso?

Innanzitutto, dovremmo già assicurarci che le finestre siano sigillate correttamente, in modo da poter stare completamente comodi e al caldo in autunno e in inverno. Possiamo sigillare efficacemente le finestre in diversi modi piuttosto semplici, che scoprirete tra poco. Come abbiamo già detto, l’installazione stessa della finestra è altrettanto importante. Non solo garantisce migliori condizioni termiche, ma riduce anche la difficoltà della successiva sigillatura. Dopo tutto, gli errori derivanti da una cattiva installazione sono difficili da correggere in seguito.

Quali sono le cause più comuni delle perdite delle finestre?

Sono molti i fattori che possono causare la perdita delle finestre, che a sua volta può portare a una perdita di calore fino al 30% e a costi aggiuntivi. Durante la stagione invernale, quando le temperature sono basse, il materiale delle finestre può ritirarsi, il che significa che anche le finestre in plastica di buona qualità possono perdere e far passare l’aria fredda.

Potete verificare voi stessi la tenuta delle finestre applicando la mano in varie zone del telaio, soprattutto intorno alle cerniere e alla maniglia. Se si sente l’aria entrare o si avverte un brivido, significa che la finestra ha una perdita. Un altro modo è quello di effettuare una prova con un foglio di carta. Inserite il pezzo di carta tra il telaio e l’anta della finestra. Se il pezzo di carta può essere facilmente estratto quando si chiude la finestra di plastica, significa che la finestra perde.

Se le finestre sono vecchie, invece, le perdite possono essere dovute all’usura del materiale, come la caduta o lo sgretolamento delle guarnizioni. Per le finestre più recenti, una causa comune di perdite è l’installazione o la regolazione errata. Tuttavia, una corretta installazione o sostituzione delle guarnizioni può eliminare rapidamente i problemi di ingresso dell’aria fredda all’interno.

Cosa vale la pena considerare prima di sigillare le finestre?

Per sigillare le finestre in modo efficace e rapido, è innanzitutto importante affrontare il compito in modo professionale, preciso e con prodotti di alta qualità. Solo così potremo proteggere la nostra casa o il nostro appartamento dalla perdita di calore. Se invece non siamo sicuri di essere in grado di gestire bene questo compito, non esitiamo a chiedere consiglio e assistenza agli specialisti.

Dobbiamo anche prestare particolare attenzione al tipo di finestre e alla scelta dei prodotti adatti. Assicuriamoci che il materiale in questione possa essere utilizzato per finestre in plastica o in legno (a seconda di ciò che abbiamo). Inoltre, se le nostre finestre si aprono verso l’esterno, dobbiamo verificare che il prodotto in questione sia adatto a questo tipo di sigillatura. Soprattutto, però, controlliamo regolarmente la tenuta delle nostre finestre: questo ci permetterà di intervenire in tempo e di proteggerci da maggiori spese e perdite di calore.

Modi per un’efficace sigillatura delle finestre

È ora di passare al sodo, ovvero a come affrontare in modo efficace la sigillatura delle finestre. Come già sappiamo, nella maggior parte dei casi possiamo risolvere il problema da soli ed eliminare le perdite. Avremo bisogno solo di alcuni prodotti e di precisione. A questo scopo possiamo utilizzare

Nuove guarnizioni per finestre

Questo è il modo più rapido e spesso più sicuro per sigillare le finestre, soprattutto se le guarnizioni attuali hanno già diversi anni e le loro condizioni danno da pensare. Tuttavia, prima di sostituire tali guarnizioni, prepariamo bene la superficie su cui verranno installate. Pulitela dallo sporco, sgrassatela e asciugatela. Questo garantirà una migliore adesione della guarnizione. Altrettanto importante è la scelta delle guarnizioni per la finestra. Tutte le informazioni sul tipo e sulle dimensioni si trovano sicuramente nelle specifiche della finestra. Inoltre, è bene tenere presente che le stesse guarnizioni vengono solitamente utilizzate sia per le finestre in legno che per quelle in plastica.

Nastri sigillanti per finestre

I nastri sigillanti vengono solitamente utilizzati quando c’è una perdita tra il telaio e la parete. Purtroppo questo metodo è un po’ più difficile del primo e richiede maggiore abilità. È infatti necessario rimuovere il telaio, perché è su di esso che verrà posizionato il nastro. A sua volta, il nastro varia a seconda che si tratti di sigillare l’esterno o l’interno della finestra. Questi nastri sono progettati per tenere lontano il vapore acqueo. Sono inoltre resistenti all’umidità e ai raggi UV. Tuttavia, questi nastri durano molti anni solo se vengono installati correttamente e con precisione su una superficie ben pulita.

Schiume sigillanti

Anche le schiume sigillanti possono essere utilizzate per sigillare le finestre. Tuttavia, questi prodotti vengono spesso utilizzati per riparare singole perdite. Le schiume sigillanti si caratterizzano soprattutto per la loro flessibilità e per la capacità di aumentare il loro volume, che garantisce un efficace riempimento di eventuali fessure – a condizione che il prodotto sia utilizzato correttamente. Quando si opta per questo metodo, è consigliabile dotarsi di accessori aggiuntivi che consentano un’applicazione precisa dello strato sigillante e la rimozione del materiale in eccesso.

Silicone per la sigillatura delle finestre

Infine, presentiamo la soluzione che viene scelta più spesso per perdite piccole e isolate. Questo perché permette di riempire le fessure in modo molto rapido ed efficace. Tuttavia, in questo caso è necessario assicurarsi che il silicone in questione possa essere utilizzato per il particolare tipo di finestra. Un prodotto di buona qualità deve anche essere altamente resistente ai raggi UV, agli sbalzi di temperatura, all’umidità e ad altre condizioni atmosferiche avverse. Di solito può essere applicato sia all’esterno che all’interno.


Contatto veloce

Non sai quale prodotto scegliere?
Contatta i proprietari della comunità.

    Invia un messaggio

    Partner

    Lavoriamo su prodotti di altissima qualità.

    Avete domande?
    Contattateci.
    Invia una richiesta