Indietro

Come si usano le finestre per far sembrare spaziosa una stanza?

04.04.2024

Attualmente vediamo sempre più costruttori che costruiscono case a schiera, bifamiliari o indipendenti, ma con volumi piuttosto ridotti. È quindi meno comune vedere un edificio di oltre 200 m². Questo è ovviamente importante in termini di costi di costruzione e di successiva gestione dell’edificio.

Inoltre, contando ogni centimetro, dobbiamo essere consapevoli che spesso ci saranno situazioni in cui dovremo organizzare lo spazio in aggiunta a restrizioni come le pendenze del tetto. Le finestre possono quindi rivelarsi il modo più semplice e allo stesso tempo migliore per illuminare gli ambienti e ingrandirli otticamente.
Le attuali possibilità tecnologiche e di personalizzazione delle finestre consentono di renderle un punto chiave dell’arredamento interno, che avrà un enorme impatto sul suo design finale. In questo modo, anche le stanze piccole possono facilmente assumere il carattere dovuto e ingrandire otticamente le case piccole, compensando i problemi di molti costruttori.

Piccole stanze e grandi finestre

Quando si decide di scegliere le finestre giuste già durante la costruzione di una casa, sono molti i fattori da tenere in considerazione. Oltre alla funzionalità che devono svolgere, ovvero una protezione efficace contro la perdita di calore e i rumori esterni, vale la pena di pensare anche alla loro estetica e al loro stile, che possono influenzare in modo significativo l’atmosfera finale degli interni. Le finestre ben scelte possono quindi diventare non solo un elemento pratico della casa, ma anche la sua decorazione.
Quando si tratta di stanze piccole, invece, vale la pena di prendere in considerazione l’opzione delle finestre grandi. Anche se a prima vista può sembrare che le grandi superfici vetrate non siano adatte alle stanze piccole, in realtà possono effettivamente ingrandirle otticamente e conferire loro una sorta di leggerezza. Lo spazio acquista così luminosità e apertura, il che può essere particolarmente auspicabile per le stanze che per natura tendono a sentirsi soffocanti. Inoltre, le grandi finestre rendono l’ambiente più illuminato, con effetti positivi sul benessere degli occupanti.

Oggi sono disponibili sul mercato molti materiali per le finestre, come ad esempio il noto PVC, il legno o l’alluminio. Per le vetrate di grandi dimensioni, le finestre in alluminio sono particolarmente apprezzate, in quanto offrono una struttura stabile e robusta, fondamentale per i grandi formati. Vale la pena di prestare attenzione anche alle proprietà di isolamento termico e al coefficiente di trasmissione della luce, che determina la quantità di luce naturale che entra nella stanza attraverso le finestre.

Vetrate di grandi dimensioni: vantaggi e svantaggi

Come già sappiamo, le grandi vetrate non sono solo un elemento architettonico, ma anche una scelta progettuale che può influenzare in modo significativo il comfort e l’atmosfera degli interni di una casa. Ecco alcuni vantaggi che rendono conveniente la scelta di grandi vetrate:

  • Grandi finestre significa molta luce naturale
    Niente può sostituire la luce calda e naturale che entra in una stanza attraverso grandi finestre. L’effetto non è solo estetico, ma anche pratico: una grande quantità di luce illumina brillantemente l’ambiente, contribuendo a mettere in risalto gli arredi, e la luce del sole che entra in casa migliora l’umore della famiglia. Soprattutto in inverno, le grandi finestre sul lato sud possono essere utilizzate per assorbire l’energia solare, che spesso funge da fonte naturale di riscaldamento per l’ambiente.
  • Una sensazione di spaziosità
    Grazie alle ampie vetrate, si ha l’impressione che gli ambienti appaiano più spaziosi e luminosi. Un soggiorno con grandi finestre assume quindi una nuova dimensione, apparendo molto più grande. Particolarmente suggestive sono le grandi porte finestre, che creano una transizione senza soluzione di continuità tra l’interno e il paesaggio circostante. La terrazza vetrata, il cosiddetto spazio esterno all’interno della casa, diventa quindi il luogo ideale per rilassarsi e distendersi.
  • Finestre grandi significano viste più belle
    In una casa con grandi finestre, possiamo godere di splendidi panorami ogni volta che guardiamo attraverso il vetro. Le grandi vetrate sono ideali soprattutto per le case situate in luoghi pittoreschi: valli di montagna, in riva al mare o vicino a parchi verdi. Numerose finestre consentono di vedere molto di più, aprendo la casa all’ambiente circostante.
  • Design moderno
    Le grandi finestre sono diventate non solo un elemento funzionale, ma anche decorativo e di prestigio. La loro presenza in casa è considerata sinonimo di modernità e lusso. Le pareti vetrate e le ampie vetrate interne sono elementi che conferiscono agli interni un carattere unico, creando uno spazio moderno aperto e arioso.
    Nella progettazione della costruzione o della ristrutturazione di una casa vale quindi la pena prendere in considerazione le grandi finestre, che non solo conferiscono fascino ed eleganza agli interni, ma influenzano positivamente anche la vita quotidiana dei membri della famiglia, offrendo comfort e un’atmosfera piacevole. Purtroppo, come ogni soluzione, le finestre di grandi dimensioni presentano indubbiamente alcuni svantaggi che vanno menzionati:
  • Problematica pulizia delle grandi vetrate
    Le vetrate, anche le più belle, non hanno un bell’aspetto se sono sporche. Le impronte digitali, la polvere e altri tipi di sporco devono essere rimossi regolarmente, il che può richiedere molta manodopera nel caso di finestre di grandi dimensioni. La pulizia dei vetri difficili da raggiungere è particolarmente problematica. Anche se i vetri autopulenti con rivestimento idrofilo possono essere una soluzione, la loro efficacia può essere limitata a seconda delle condizioni atmosferiche.
  • Maggiore rischio di effrazione
    Numerose vetrate possono costituire un incentivo per i ladri, in quanto consentono un accesso più agevole all’abitazione. Sebbene le vetrate moderne siano dotate di protezioni antieffrazione, è bene tenere conto di misure di sicurezza aggiuntive come le tende esterne.
  • Meno privacy
    Le finestre di grandi dimensioni possono anche causare una minore sensazione di privacy, soprattutto se sono adiacenti a strade trafficate o visibili ai vicini. Tende esterne funzionali o speciali pellicole di sicurezza possono contribuire ad aumentare la privacy di uno spazio interno, una buona notizia soprattutto per chi tiene alla privacy.
  • Riscaldamento e raffreddamento eccessivo degli ambienti
    Le grandi vetrate lasciano entrare molta luce all’interno, il che può causare un eccessivo riscaldamento degli ambienti, soprattutto in estate. Per ridurre la quantità di radiazioni UV che penetrano all’interno può essere necessario l’uso di tende esterne, che in molti casi sono insostituibili.
  • Costi elevati
    Più grandi sono le finestre, più alti sono i costi, sia per l’installazione che per la manutenzione. Le vetrate di grandi dimensioni possono essere notevolmente più costose delle soluzioni standard, soprattutto se si scelgono materiali di costruzione di alta qualità.

Quali sono quindi le alternative per ampliare otticamente lo spazio?

Una casa piccola, per non parlare di un appartamento, è senza dubbio una sfida progettuale. Per questo, oltre alle vetrate, vale la pena pensare ad altri metodi alternativi per ampliare otticamente lo spazio, soprattutto nel caso di stanze di dimensioni limitate. Ma come si può fare? Ecco alcuni suggerimenti e modalità aggiuntive da considerare:

1. collocare grandi specchi in aree strategiche delle stanze può aumentare notevolmente l’impressione di spaziosità. È particolarmente efficace posizionarli vicino alle finestre, dove possono riflettere la luce naturale, che ingrandisce ulteriormente lo spazio dal punto di vista ottico. Uno specchio può quindi essere uno strumento prezioso per ingrandire visivamente piccole camere da letto o bagni.

2. La scelta di mobili bassi è un’altra strategia efficace. Invece di librerie o armadi alti, considerate comò o tavolini più bassi. In questo modo le pareti sembreranno più alte e l’intera stanza sembrerà automaticamente più grande e aperta.

3. I colori chiari delle pareti sono fondamentali per ingrandire visivamente uno spazio. Le tonalità chiare riflettono maggiormente la luce e danno all’ambiente una sensazione di ampiezza. Il bianco, i beige tenui o le tonalità pastello sono le scelte ideali, soprattutto per le stanze piccole. A queste si possono aggiungere decorazioni sottili o piante in vaso che aggiungono carattere senza appesantire l’ambiente.

4 Per le stanze piccole, anche le tende possono essere opprimenti e far sembrare lo spazio più piccolo. Per questo motivo, le tende a rullo possono essere una soluzione migliore, soprattutto quelle del tipo giorno e notte, che permettono di regolare il flusso di luce e di mantenere la spaziosità ottica della stanza.

Infine, la chiave per ampliare otticamente lo spazio è anche quella di sbarazzarsi degli oggetti superflui che non fanno altro che aumentare l’impressione di claustrofobia. Un approccio minimalista alla decorazione di interni in stanze piccole può indubbiamente fare miracoli, facendo sentire profonde e spaziose anche le stanze più piccole.


Contatto veloce

Non sai quale prodotto scegliere?
Contatta i proprietari della comunità.

    Invia un messaggio

    Partner

    Lavoriamo su prodotti di altissima qualità.

    Avete domande?
    Contattateci.
    Invia una richiesta